Estorsione per una Bmw rubata, colpo di scena al processo

L'imputato si era fatto consegnare 50 euro dalla vittima

Assoluzione per F.P., 37enne di Castel Volturno accusato di estorsione ai danni di D.M.M., cittadino ucraino del posto. Nei confronti dell’uomo, difeso dall'avvocato Ferdinando Letizia é stata pronunciata formula di assoluzione da parte del giudice Urbano del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere perché il fatto non sussiste. 

F.P. era stato accusato nel 2009 di estorsione perché, in concorso con altri soggetti mai identificati, mediante minaccia si era fatto versare la somma di 50 euro da D.M.M.. In particolare il 37enne avrebbe fatto intendere al cittadino ucraino, a cui era stata sottratta una Bmw che aveva avuto in prestito da un amico, che non avrebbe mai ottenuto la restituzione della vettura, costringendolo così a pagare.

Nella ricostruzione della difesa è stata evidenziata la non reperibilità sul territorio italiano della persona offesa già all'epoca dei fatti, oltre l'esiguità della somma di denaro estorta. Ottenuta così l’eliminazione della denuncia, si é proceduto all'assoluzione di F.P. perché il fatto non sussiste.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento