"La scuola è laica", la preside sposta il Precetto Pasquale al pomeriggio

Ad accendere la polemica il consigliere comunale L'Arco: "Decisione contro la storia della nostra comunità"

Il consigliere L'Arco solleva il caso

Il Precetto Pasquale di pomeriggio perché "la scuola è laica". Scoppia la polemica a Sparanise per la decisione della dirigente scolastica dell'istituto comprensivo "Saverio Solimene" di far svolgere la celebrazione in orario non scolastico spostando la cerimonia al martedì pomeriggio. A far scoppiare il caso è stato il consigliere comunale Giancarlo L'Arco che, attraverso Facebook, lancia bordate nei confronti della preside Angela Franco

"La decisione dell istituto scolastico di non far celebrare, per la prima volta in assoluto, il Precetto Pasquale nell' orario scolastisco, è irrispettosa dei valori Cristiani Cattolici che contraddistinguono la storia di Sparanise", scrive L'Arco in un post al vetriolo.

Secondo quanto conferma l'esponente dell'Assise la scelta della dirigente sarebbe legata al fatto che, secondo la preside, "la scuola è laica". "La dirigente - conclude L'Arco - dovrebbe tener conto non solo delle minoranze ma soprattutto delle maggioranze". 

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Colpo nella gioielleria del centro commerciale, ladri in fuga col bottino

Torna su
CasertaNews è in caricamento