"La scuola è laica", la preside sposta il Precetto Pasquale al pomeriggio

Ad accendere la polemica il consigliere comunale L'Arco: "Decisione contro la storia della nostra comunità"

Il consigliere L'Arco solleva il caso

Il Precetto Pasquale di pomeriggio perché "la scuola è laica". Scoppia la polemica a Sparanise per la decisione della dirigente scolastica dell'istituto comprensivo "Saverio Solimene" di far svolgere la celebrazione in orario non scolastico spostando la cerimonia al martedì pomeriggio. A far scoppiare il caso è stato il consigliere comunale Giancarlo L'Arco che, attraverso Facebook, lancia bordate nei confronti della preside Angela Franco

"La decisione dell istituto scolastico di non far celebrare, per la prima volta in assoluto, il Precetto Pasquale nell' orario scolastisco, è irrispettosa dei valori Cristiani Cattolici che contraddistinguono la storia di Sparanise", scrive L'Arco in un post al vetriolo.

Secondo quanto conferma l'esponente dell'Assise la scelta della dirigente sarebbe legata al fatto che, secondo la preside, "la scuola è laica". "La dirigente - conclude L'Arco - dovrebbe tener conto non solo delle minoranze ma soprattutto delle maggioranze". 

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento