Marino a Torino per "La pizza delle Regge" con Felicori e Franco Pepe

Il sindaco alla kermesse di promozione del territorio nel segno delle eccellenze gastronomiche

Marino con Felicori e Franco Pepe

Le eccellenze gastronomiche di Caserta e Stupinigi incontrano la pizza. Un gemellaggio culturale tra le due città nel segno della promozione territoriale, della cultura e del gusto quello che si sta svolgendo in questi giorni in Piemonte a cui hanno preso parte il sindaco Carlo Marino ed il direttore della Reggia Mauro Felicori insieme al pizzaiolo caiatino Franco Pepe

"Un gemellaggio ideale con la nostra meravigliosa Reggia, due monumenti Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco, una grande opportunità di promozione turistica per la Città di Caserta e di valorizzazione dei nostri prodotti tipici", posta su Facebook il sindaco Carlo Marino.

La Pizza delle due Regge, organizzata e ideata da “Stupinigi è...” e promossa dai comuni di Nichelino, Candiolo, Orbassano, None, Vinovo, Beinasco, si sta svolgendo nella casina di caccia di Stupinigi. Si tratta di un evento unico e inedito, un’occasione di incontro e confronto tra due regioni inteso come opportunità di promozione dell’identità Italiana e di tutela di quei prodotti che sono frutto delle tradizioni agricole dei territori coinvolti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Investito su viale Carlo III, caccia al 'pirata' con le telecamere dei negozi

  • Cronaca

    Ladri scatenati, raid contro il negozio di telefonia | FOTO

  • Attualità

    Biodigestore, il Comune vince la 'battaglia' in tribunale

  • Cronaca

    25mila euro per superare i concorsi, abbreviato per il dipendente del Ministero

I più letti della settimana

  • L'ex centro commerciale devastato dai vandali | LE FOTO

  • Il capo degli spacciatori: “Io sono come Genny Savastano”

  • Schianto su viale Carlo III, auto si ribalta | FOTO

  • La nuova mappa della camorra casertana: ecco chi comanda e dove | FOTO

  • “L’infermiere con la faccia da angelo mi ha rovinato. Ora temo per la mia vita”

  • Sindaco sfiduciato: 13 consiglieri comunali si dimettono dal notaio

Torna su
CasertaNews è in caricamento