Piscina e campo di calcetto abusivi nel giardino dei vicini

Il Comune ha disposto la demolizione delle opere realizzate senza permesso

La piscina era abusiva

Una piscina ed un campo di calcetto nel giardino di casa dei vicini. Tutto realizzato abusivamente. Per questo il Comune di Castel Volturno ha disposto la demolizione delle opere realizzate senza nessun tipo di permesso in via Novara, nel comune del litorale.

In particolare nel corso di un sopralluogo su un terreno, tra l'altro non di proprietà del destinatario del provvedimento, la polizia municipale ha verificato la realizzazione di un massetto di calcestruzzo sul quale risulta installata una piscina prefabbricata fuori terra. Oltre a ciò gli agenti hanno anche verificato la realizzazione di un manufatto in muratura con copertura costituita da pannello di lamiera coibentato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull’area antistante, il proprietario ha proceduto ad installare una casetta in legno con scivolo e adibito una parte dell’area a calcetto privato con l’installazione di 2 porte. Tutte opere realizzate senza autorizzazione. Per questo il Comune ha disposto la demolizione entro 90 giorni delle opere abusive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, record di nuovi contagi nel casertano: altri 120 casi in Campania

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

  • Coronavirus, muore un uomo di Marcianise ricoverato in ospedale

Torna su
CasertaNews è in caricamento