Sul Matese in arrivo la neve: scatta il piano sicurezza

Nel cuore della provincia temperature sopra la media stagionale, nel resto c'è il rischio imbiancate

“Abbiamo predisposto, come ogni anno, quanto occorre per garantire la sicurezza stradale della viabilità dell’alto casertano e delle altre zone montane, in caso di precipitazioni nevose. Faremo tutto il possibile affinché la circolazione stradale sia regolare con un servizio neve rapido” – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca.

È già operativo, dalla fine dello scorso dicembre, il servizio neve con fornitura e spargimento sale, principalmente sulle strade dell’alto casertano, in particolare sulla strade provinciali Sella del Perrone-Bocca Delle Selva, Letino-Lago Matese, Letino-Gallo Matese-Fontegreca, Ailano-Valle Agricola, SP 331 ex SS 158 direzione tratto Piedimonte Matese-Castello Matese-Miralago, SP 330 ex SS 158, tratto Quattroventi-Capriati al Volturno, oltre che sui tratti delle altre strade provinciali eventualmente interessate da innevamento e/o formazione di ghiaccio.

Per quanto riguarda le zone di Roccamonfina e Galluccio si è predisposto un apposito servizio antineve ed antighiaccio, in particolare sulla strada SP14 tratto Teano- Roccamonfina, ex SS7 Valogno-Roccamonfina, SP 14 tratto Sessa Aurunca-Galluccio-Rocca d’Evandro-Marzano Appio. La piena operatività dei mezzi antineve e degli uomini, messi in campo dall’Ente, l’anno scorso hanno consentito di evitare o ridurre i disagi ai cittadini e alle comunità interessate dalle abbondanti precipitazioni nevose avutesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Costante è la presenza del personale dell’Ente sulle strade – ha concluso Magliocca – continueremo a vigilare e a raccordarci con gli altri enti e istituzioni locali per fronteggiare al meglio le eventuali situazioni di pericolo o di disagi che si dovessero verificarsi per gli automobilisti e per i cittadini”. Ma se in queste zone principalmente dell'alto casertano c'è il rischio imbiancate, nel cuore della provincia di Caserta, stando alle previsioni degli esperti, le temperature saranno sopra la media stagionale. Addirittura nel Capoluogo previste temperature massime di 15 gradi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento