Rivoluzione nelle scuole, 8 consiglieri chiedono la discussione in aula. Ecco chi ha firmato

Mancano all'appello ben 4 esponenti dell'opposizione, ma firma anche un esponente del Pd

Otto consiglieri comunali di Caserta hanno firmato una richiesta di convocazione urgente di consiglio comunale per discutere del piano di dimensionamento scolastico varato dalla giunta guidata da Carlo Marino, che tante polemiche ha creato tra dirigenti, insegnanti e genitori, con quest'ultimi che sono scesi in strada per manifestare.

A firmare la richiesta sono stati Emilianna Credentino, insieme ai colleghi di Caserta nel Cuore Alessio Dello Stritto, Nicola Garofalo e Massimiliano Marzo, Antonello Fabrocile, Roberto Desiderio, Riccardo Ventre ed anche l'esponente Pd Antonio Ciontoli. Mancano, invece, all'appello le firme dei consiglieri di opposizione Enzo Bove e Stefano Mariano, oltre ai consiglieri di Speranza Norma Naim e Francesco Apperti.

Il progetto approvato dalla giunta comunale su proposta dell'assessore Mirella Corvino prevede una vera e propria rivoluzione dei plessi ed ha ottenuto parere negativo dal presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca che proprio nei giorni scorsi ha inviato tutto l'incartamento alla Regione Campania che dovrà dare il via libera definitivo al piano che riguarda l'annualità 2020-2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

  • La morsa del maltempo non lascia la provincia di Caserta: prorogata l'allerta

Torna su
CasertaNews è in caricamento