La Regione approva il piano di dimensionamento: ecco come cambiano le scuole nel casertano

In Terra di Lavoro modifiche a di Caserta e Piedimonte, oltre ai nuovi indirizzi negli istituti della provincia. Tutte le novità del 2020/2021

La giunta regionale della Campania ha approvato il piano di dimensionamento scolastico 2020/2021. Per quel che concerne la provincia di Caserta, le modifiche effettuate hanno riguardato il Capoluogo e la zona matesina. 

Per quel che concerne Caserta città, è stato approvato il piano approvato dalla giunta comunale il 29 novembre scorso, quello che è andato a modificare la precedente ‘nuova geografia’ che era stata varata dallo stesse Ente e che ha provocato le successive dimissioni dell’assessore alla Pubblica Istruzione Mirella Corvino, sconfessata nel suo lavoro dagli ex colleghi di maggioranza. Salvato in toto il Quinto Circolo Don Milani, le modifiche sostanziali hanno riguardato l’Istituto Comprensivo Giannone, che annetterà la De Amicis insieme alla Primaria a tempo pieno attualmente ospitata alla ‘Da Vinci’, mentre l’ex Lombardo Radice di via Roma passa sotto l’egida dell’istituto comprensivo Dante Alighieri.

dimensionamento scolatico 2020-2021 regione campania-2

L’altra modifica approvata dalla giunta regionale è la riorganizzazione della rete scolastica di Piedimonte Matese in 3 autonomie: l’istituto comprensivo Vitale ((scuola secondaria I grado, Scuola Primaria di Sepicciano, Scuola dell'Infanzia Falcone); l’istituto comprensivo Piedimonte Matese 2 Castello (Scuola secondaria I grado Castello, Scuola Secondaria I grado San Gregorio, Scuola primaria Castello, Scuola primaria San Gregorio, Scuola Primaria Piazza Carmine, Scuola infanzia Castello, Scuola infanzia San Gregorio, Scuola Infanzia Piazza Carmine Ventriglia) e l’Istituto comprensivo Ventriglia (Scuola secondaria I grado, Scuola primaria, Scuola Madonna del Pozzo, Scuola infaniza Sepicciano, Scuola infanzia sede centrale, Scuola infanzia Cupa Carmine, Scuola infanzia Paterno, Scuola Infanzia Piazza Carmine).

Sono stati poi approvati i nuovi indirizzi per alcune scuole superiori che ne avevano fatto richiesta. In particolare è stato istituito il Liceo del Gusto Campano all’Isg Ferraris di Caserta (Centurano); il liceo Coreutico all’Itsg Carli di Casal di Principe; il Sia (Sistemi informativi aziendali) all’Its Buonarroti di Caserta; Architettura e Ambiente al Liceo Artistico Buccini di Marcianise; il Sia all’Isiss Taddeo da Sessa di Sessa Aurunca; l’Indirizzo per la Sanità e l’assistenza sociale all’Isis Corrado di Castel Volturno; la specializzazione tecnico chimica all’Is Volta di Aversa.

piano dimensionamento scolastico regione campania 2-2

Per quel che concerne le scuole superiori, sono stati approvati, invece, i corsi serali che erano stati richiesti dall’Isis Coppola Caso di Piedimonte Matese (indirizzo Moda), dal liceo artistico di San Leucio (Architettura e ambiente; arti figurative; Design; Scenografia), dall’Isis Novelli di Marcianise (Enogastronomia e ospitalità alberghiera), dall’Iti Giordani (Elettronica, Meccanica, Informatica), dall’Isis Corrado di Castel Volturno (Indirizzo per Sanità ed assistenza sociale), dall’Isis De Franchis di Piedimonte Matese (articolazioni Sia), dall’Ics Buonarroti di Caserta (Amministrazione, finanza e marketing), dall’Ipssart di Teano (Enogastronomia).

dimensionamento scolatico 2020-2021 regione campania3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpreso a cacciare nell'impianto idrovoro, sequestrato fucile con 3 colpi in canna

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • Rissa tra clan opposti al ristorante: "Gli ho spaccato la testa. Il fratello voleva uccidermi"

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Un intero quartiere ruba la corrente, insulti e minacce ai tecnici dell'Enel: 25 persone nei guai

Torna su
CasertaNews è in caricamento