La consigliera Pd vota con la maggioranza e viene 'espulsa in diretta' dal partito

Bufera in Consiglio sul voto per la zona Pip. Vitale & Co furibondi

La consigliera comunale Tina Pezone

Un consiglio comunale infuocato. Ma non per i circa 40 gradi della sede dell’Assise. La consigliera del Partito democratico, Clementina Pezone, si stacca dal gruppo consiliare che vede tra gli altri anche l’ex sindaco Raffaele Vitale, e costituisce (per adesso) un gruppo indipendente. E accade un vero e proprio finimondo. Il Pd locale non accetta questo ‘affronto’ e ‘caccia’ praticamente dal partito la giovane consigliera paretana ‘rea’ di non aver seguito le linee del proprio gruppo consiliare.

Una sorta di ‘espulsione’ di un partito che si definisce appunto ‘democratico’. Tina (così viene chiamata) Pezone ha pagato a caro prezzo il suo voto favorevole al piano particellare di esproprio dell’area destinata al Piano di insediamenti produttivi. Quella mano alzata in consiglio comunale dalla Pezone ha scombussolato i piani dell’opposizione del Pd. Ed infatti nemmeno il tempo di uscire dalla sede del consiglio comunale che i dirigenti del Partito immediatamente hanno fatto partire l’esclusione.

Pezone ovviamente sapeva di questa decisione del Partito ma ha deciso di fuoriuscire dal gruppo consiliare ‘Parete prima di tutto’ sottolineando che spiegherà “le motivazioni nel prossimo consiglio comunale”. Per adesso “voglio rassicurare i miei concittadini che resterò all’opposizione da indipendente. Mi impegnerò con tutte le mie forze per portare avanti una opposizione costruttiva per il bene della città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrando invece nel merito dei Pip ritiene che “si tratti di un Piano che punta alla crescita occupazionale ed imprenditoriale della nostra città. La mia decisione di non seguire il Partito arriva dopo una lunga e profonda riflessione. Troppe decisioni prese senza ascoltare tutti gli attori, lascio con profonda amarezza”. Il sindaco Pellegrino invece sulla questione Pip ha riferito che “dopo l’estate ci sarà la pubblicazione del bando che consentirà alle imprese e alle future start up la possibilità di poter investire e crescere sul territorio paretano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento