Elezioni, Pagano sfida Luongo: "Mi può battere solo sulla bellezza"

Il sindaco punta l'indice contro l'opposizione ancora una volta assente in Consiglio Comunale

Il sindaco Nazzaro Pagano

Nell’ultimo consiglio comunale di Casaluce la maggioranza è stata ancora una volta (l’ennesima) costretta a votare i provvedimenti all’ordine del giorno (ben 35) senza nemmeno un briciolo di dibattito per l’assenza in Assise di tutti gli esponenti dell’opposizione.

All’ordine del giorno c’erano anche 13 progetti in variante al Prg che per il sindaco Nazzaro Pagano sono “atti importanti per il futuro dell’assetto urbanistico e per lo sviluppo del territorio” solo che “ancora una volta devo essere sempre io a metterci la faccia senza provare ad avere nemmeno un confronto in consiglio comunale” visto che “la minoranza parla solo sui giornali senza farlo nei luoghi preposti”.

L’attacco diretto è nei confronti del consigliere comunale Francesco Luongo, leader di ‘Vivi Casaluce’, che ha sottolineato (tenendosi ben lontano dall’aula consiliare) che sarebbero state troppo poche 24 ore per esaminare tutti quei progetti dicendo che per studiare quelle carte ci sarebbe voluto “uno scienziato”. E quindi il primo cittadino Pagano non ci sta e ribadisce che “non ci vuole certamente alcuna ‘scienza’ per venire in consiglio comunale e chiedere informazioni, anche tecniche, agli esponenti della maggioranza o ai tecnici. Purtroppo Luongo perde ancora una volta l’occasione per restare in silenzio. Come già detto in altre occasioni la politica è una cosa seria, ed è qualcosa che non fa per lui”.

E quindi la sfida in vista del prossimo appuntamento elettorale: “Luongo dia innanzitutto risposte importanti alla cittadinanza sulla sua candidatura. Non si tiri indietro. Sono pronto a sfidarlo come ‘semplice’ candidato al consiglio comunale. Ha già perso più volte, sia alle Comunali che alle Provinciali, e rischierebbe di fare l’ennesima brutta figura. Può vincere solamente sulla bellezza: con quel ciuffo è imbattibile”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento