Mancano i medici, sospese le operazioni in Chirurgia. Scoppia il caso

Zinzi presenta una interrogazione al presidente De Luca

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un'interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca avente ad oggetto “Sospensione dell’attività di chirurgia ortopedica presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca”.

L'interrogazione muove dall’accertata carenza di personale medico che avrebbe determinato la “sospensione con decorrenza immediata dell’attività chirurgica ortopedica” al ‘San Rocco’.

“Questa vicenda – ha dichiarato il consigliere regionale Gianpiero Zinzi - dà la cifra esatta della disorganizzazione che regna nella Sanità, frutto di una politica poco attenta ai territori e dell’inerzia dell’Asl. Non è possibile, però, che le conseguenze di queste mancanze debbano ricadere sui pazienti. Una situazione tanto più paradossale e incomprensibile se si considera che il presidio ospedaliero viene lasciato impoverito in un periodo, quello estivo, di massima frequentazione dell’area”.

Nel testo il consigliere interroga la Giunta per conoscere “le azioni che intenda porre in essere per favorire la ripresa ad horas dell’attività di chirurgia ortopedica presso la U.O. di Ortopedia e Traumatologia presso il Presidio Ospedaliero di Sessa Aurunca”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sandokan 'litiga' col pentito sull'omicidio di don Peppe Diana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento