Costruisce una casa abusiva, il Comune ordina lo sgombero

Il proprietario, dopo la sentenza del tribunale, dovrà provvedere anche alla demolizione

Dovrà procedere allo sgombero immediato di ‘persone e masserizie’ per poi procedere alla demolizione delle opere abusive. Non si ferma l’opera di ‘riconquista’ del territorio da parte del Comune di Castel Volturno, sventrato per decenni dall’abusivismo edilizio.

Nel mirino con un’ordinanza firmata pochi giorni fa dal responsabile del Settore Urbanistica è finito F.A., proprietario di un immobile di due piani di circa 150 mq in via Maroncelli. Come emerso dai controlli risalente al 2005, il fabbricato venne edificato in maniera abusiva, tanto da portare al sequestro. 

Lo stesso proprietario venne anche denunciato un mese dopo la prima notifica per la violazione dei sigilli, per aver proseguito i lavori sull’immobile sottoposto a sequestro. La vicenda finì quindi in tribunale a Santa Maria Capua Vetere, con sentenza irrevocabile del 2009 con cui è stata disposta la demolizione integrale delle opere abusive.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento