Ponte di Ercole, il Comune ordina lo stop ad ambulanze e furgoni

L’ordinanza permette il transito solo ai veicoli sotto i 2,2 metri dopo l’installazione della trave in acciaio

Ambulanza bloccata sotto il ponte di Ercole

Dopo le recenti polemiche per gli effetti dei lavori al ponte di Ercole, con l’installazione di una trave di rinforzo in acciaio per sorreggere la struttura dopo che diversi furgoni nell’ultimo mese hanno colpito il sottopasso causando lo stop alla circolazione e un gran caos in città, arriva finalmente un atto ufficiale dal Comune.

Il dirigente Natale e il responsabile della Polizia municipale De Simone hanno firmato l’ordinanza con la quale si istituisce il divieto di transito per i veicoli di altezza superiore ai 2,2 metri. Una mossa attesa e che mette un po’ di ordine in una vicenda diventata negli ultimi giorni paradossale. L’installazione della trave in acciaio zincato aveva avuto l’effetto di abbassare ulteriormente l’altezza del ponte all’uscita da via Camusso in via Santorio, bloccando negli ultimi giorni furgone e ambulanze.

E di fatto l’effetto dell’ordinanza è proprio quello di stoppare le ambulanze, che come documentato in questi giorni sono rimaste bloccate sotto il ponte, costrette a fare retromarcia e cambiare percorso per raggiungere l’ospedale poco distante. Basta infatti dare uno sguardo alla scheda tecnica di uno dei veicoli “ambulanziabili” più diffusi, il Fiat Ducato, per notare che l’altezza del mezzo arriva a 2,6 metri: impossibile quindi transitare sotto il ponte di Ercole. Non è un caso inoltre che una copia dell’ordinanza sia stata subito inviata al servizio di pronto soccorso 118 “per le opportune comunicazioni al proprio personale”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Condannati e arrestati due affiliati al clan dei Casalesi

  • Cronaca

    I baby boss affidati alle figlie del cugino di Schiavone

  • Attualità

    Dieci locali storici venduti ai privati: incassati 3,5 milioni di euro

  • Cronaca

    3 ARRESTI Sgominata la banda della coca: in manette anche 2 donne

I più letti della settimana

  • E' morto Michele "Spaghetto"

  • Un doppio boato ha fatto tremare i casertani

  • Strage sulla Telesina: 4 morti. Inseguiti dopo la segnalazione di un furto

  • L’ultima telefonata prima dell’arresto: “Vieni al bar, sto qua”. Ma scatta il blitz dei carabinieri

  • La signora Luigia dà spettacolo a 'C'è posta per te' | VIDEO

  • 12 ARRESTI La moglie del capo: "Lavoriamo giorno e notte, in 3 mesi 280mila euro"

Torna su
CasertaNews è in caricamento