Marito e moglie morti, l’appello del sindaco: “Non lasciare soli i figli”

Le parole del sindaco Colombiano dopo la tragedia che ha scosso San Marcellino

Antonio Topa e Immacolata Stabile

“E’ una tragedia che ha sconvolto tutta la comunità”. Con queste parole il sindaco di San Marcellino, Anacleto Colombiano, commenta la tragedia di via Marsala. Stamattina i carabinieri hanno ritrovato in una abitazione i corpi senza vita di una coppia dopo l’allarme lanciato dai figli.

Lui carpentiere incensurato, il 51enne Antonio Topa, e lei casalinga, la 48enne Immacolata Stabile, sono stati trovati entrambi già senza vita e non c’è stato nulla da fare all’arrivo dei soccorsi. Secondo la prima ricostruzione degli investigatori, Topa avrebbe strangolato la moglie a mani nude al culmine di un litigio tra le 24 di domenica e l’una di notte di lunedì. Poco dopo i figli sono rincasati trovando il corpo della madre senza vita in camera da letto, e quello del padre in un’altra stanza appeso al solaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da genitore il mio pensiero va ai figli – dice il primo cittadino Colombiano - che in un attimo hanno visto distrutta la propria famiglia. Questo che è accaduto sicuramente dà la possibilità anche di riflettere: questi gesti estremi non possono mai essere la soluzione. La nostra cittadina perde due propri figli per motivi che non starà a noi commentare né tantomeno capire. Ci stringiamo intorno al dolore delle due famiglie, sia Topa che Stabile. E soprattutto, come già detto, siamo vicini ai due figli di questa coppia che stanno vivendo momenti che non dimenticheranno per tutta la vita. E non bisognerà lasciarli soli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento