Muretto pericolante alla scuola dell'infanzia, Sos all'assessore | FOTO

L'area è stata anche recintata. Segnalazione dei 5 Stelle

Il muretto pericolante alla scuola De Nicola

Scatta la segnalazione al Comune per un muretto pericolante alla scuola dell'infanzia Enrico De Nicola di Maddaloni. A denunciare il problema è stata la consigliera del Movimento 5 Stelle Tina Santo che ha tirato in ballo l'assesore. "Mi sono recata al refettorio della scuola d'infanzia dell'Enrico de Nicola di Maddaloni per il consueto sopralluogo che sto svolgendo come membro della Commissione Mensa - ha spiegato - Solitamente oltre a controllare i locali, i pasti e chiedere eventuali disagi sul servizio, facciamo un giro per la struttura per vedere se ci sono delle segnalazioni da fare".

muretto pericolante scuola de nicola maddaloni-2

"E' saltato subito all'occhio - spiega - un problema di manutenzione ordinaria che non necessita di grandi somme o di gare d'appalto: un muretto pericolante sta creando un enorme disagio al personale che si occupa di distribuire i pasti che arrivano dall'esterno. Inoltre, il suindicato muretto è stato messo in "sicurezza" in modo alquanto artigianale.
 Per cui visto che non viene garantita alcuna misura di sicurezza per i lavoratori e, visto che è un palese pericolo per l'incolumità pubblica, in particolare dei bambini, chiedo un intervento urgente da parte dell'Assessore al ramo e degli uffici competenti nel ripristinare il muretto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpreso a cacciare nell'impianto idrovoro, sequestrato fucile con 3 colpi in canna

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Un intero quartiere ruba la corrente, insulti e minacce ai tecnici dell'Enel: 25 persone nei guai

Torna su
CasertaNews è in caricamento