Il coordinatore della Lega a Nando Bosco: “Lascia il consiglio e lavoriamo insieme”

L’avvocato Ciro Monaco auspica una nuova intesa per la crescita di Casapulla

Ciro Monaco della Lega a Casapulla

All’indomani delle consultazioni di domenica scorsa che a Casapulla hanno coinvolto anche il consiglio comunale, il coordinatore cittadino ha rivolto un appello al dottore Nando Bosco per cementare una sinergia che possa alimentare le aspettative dei residenti e che possa rilanciare la politica del territorio.

“La Lega si afferma e si radica a Casapulla – si legge nella nota diramata dall’avvocato Ciro Monaco – con circa 1500 voti, dimostrando una forza politica significativa e attiva che può contribuire a migliorare anche la politica locale, con il suo senso concreto del fare, per la crescita di Casapulla.  All’indomani delle elezioni amministrative, in qualità di rappresentante della Lega a Casapulla, sono convinto che il risultato delle urne evidenzi uno stacco dell’ex sindaco Bosco rispetto agli altri consiglieri, per lo più giovani, sul piano delle preferenze, tale da adombrare tutti gli altri. Inoltre il suo peso politico e la sua esperienza è fuori discussione ed è nota a tutti. Uscire dal consiglio comunale potrebbe essere per l’ex sindaco Bosco un modo per rappacificare una città lacerata e dare più visibilità ai giovani politici di Casapulla. Inoltre – conclude Monaco - Bosco, come me, ama Casapulla e sono convinto che fuori dal consiglio potremmo lavorare di più e meglio per Casapulla, lasciando alla nuova realtà politica che si è configurata di lavorare lasciandosi alle spalle le lacerazioni familiari e di tutta Casapulla

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Torna su
CasertaNews è in caricamento