Crollo alla Reggia, ora Felicori trema. Il ministro: "Chi ha sbagliato, pagherà"

Bonisoli: "In questo Paese ogni tanto qualcuno si deve prendere delle responsabilità"

Il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori

Il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli mette nel mirino il manager della Reggia di Caserta Mauro Felicori. Dopo che è stata resa nota la relazione degli ispettori dopo il crollo nel palazzo vanvitelliano, che ha parlato chiaramente di “omissioni” nella gestione, il ministro 5 Stelle ha affermato: “Andremo fino in fondo: in questo Paese ogni tanto qualcuno si deve prendere delle responsabilità”.

IL DOSSIER DEGLI ISPETTORI

"Gli ispettori e la magistratura devono fare ciascuno il proprio lavoro - osserva Bonisoli -. Io mi metto alla finestra e applaudo". In caso di crolli nei beni culturali, "non e' possibile che non è mai responsabile nessuno o lo è solo il ministero. Se ci sono responsabilità, bisogna accertarle", ha concluso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento