"Gli abusivi ci hanno minacciati fuori alla Reggia"

La denuncia di Caserta Welcome: "Raid vandalici ed intimidazioni per non farci vendere gadget"

La denuncia nel corso del convegno

"I venditori abusivi ci hanno minacciato fuori la Reggia di Caserta". E' questo il grido d'allarme che arriva da Caserta Welcome, il progetto di Confindustria sull'accoglienza turistica che gestisce il chioschetto infopoint di piazza Gramsci.

La denuncia è arrivata nel corso di un convegno pubblico, a cui hanno preso parte diversi esperti del settore turistico, svoltasi stamattina all'hotel Europa di via Roma. Un momento di condivisione per fare il punto della situazione, un bilancio tra i dati raccolti dall'infopoint e le prospettive sul futuro ma anche per analizzare le cose che non vanno. E tra le questioni messe sul tavolo anche quella relativa alla sicurezza in una zona frequentata da turisti.

"Lo sforzo di Felicori di mettere i venditori abusivi fuori dalla Reggia di Caserta è stato apprezzabile - hanno spiegato i responsabili dell'infopoint - Ma ora ce li troviamo accanto. In questi mesi gli abusivi ci hanno minacciato di non vendere più le calamite e le guide".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non solo le minacce verbali. In qualche circostanza si è passati anche alle vie di fatto con "raid vandalici ai danni del chiosco che hanno costretto le nostre operatrici a fare lavori poco gradevoli", hanno proseguito. La richiesta, manco a dirlo, è quella di maggiori controlli nella zona. Controlli che, sia chiaro, ci sono con "le forze dell'ordine che vengono ed allontanano questi soggetti ma poi quando queste vanno via gli abusivi ritornano in zona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento