A rischio la riapertura del mercato ortofrutticolo, commercianti occupano il Comune I FOTO

Blitz in sala consiliare: l'Asl chiede altri interventi ed i tempi potrebbero dilatarsi

Gli operatori commerciali hanno occupato il Comune di Aversa

Non arrivano buone notizie per gli operatori del mercato ortofrutticolo di Aversa, chiuso dopo un controllo effettuato dai carabinieri del Nas di Caserta e degli ispettori dell'Asl Caserta. Sarebbero emersi, infatti, ulteriori problemi nella struttura che potrebbero far dilatare i tempi della riapertura, stando a quanto richiesto dall'Asl di Caserta.

Lavori che richiederebbero, inoltre, anche la necessità di somme cospicue da investire. Queste notizie hanno scatenato la rabbia degli operatori del mercato ortofrutticolo di Aversa che, nel pomeriggio, hanno fatto irruzione negli uffici comunali di piazza Municopio chiedendo di incontrare i vertici dell'amministrazione comunale per avere risposte concrete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Hanno dunque occupato la sala consiliare dove sono stati raggiunti dal vice sindaco Luigi Fadda e da alcuni consiglieri comunali (Motti, Caterino e Scuotri) che hanno provato a chiarire la situazione. A questo punto, però, pare chiaro che i venti giorni di termine che si era data l'amministrazione comunale di Aversa per riaprire l'area del mercato ortofrutticolo non saranno rispettati e la paura è che i tempi si allunghino a dismisura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento