Mensa, si cambia ancora. Via le vaschette ‘monoporzioni’

La disposizione del dirigente: si parte dal 25 febbraio

Mensa scolastica, si cambia ancora. Dal prossimo 25 febbraio non saranno più utilizzate le vaschette monoporzioni ma la distruzione dei pasti avverrà effettuato la ‘sporzionatura’ direttamente nei refettori scolastici.

E’ quanto ha disposto il dirigente del Comune di Mondragone Edoardo Vignale, accogliendo la richiesta avanzata dalla commissione Mensa e dopo aver avuto il placet anche della ditta che si occupa del servizio. La vicenda ha interessato anche i genitori che, in questi giorni, hanno dovuto decidere se aderire o meno al nuovo servizio per i loro figli.

L’impiattamento, in realtà, già era stato assicurato dal primo giorno del nuovo affidamento dopo l’esito del ricorso al Tar, ma era stato bloccato dagli uffici comunali nonostante fosse inserito tra le offerte migliorative del servizio.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

  • Muore sul campo da calcetto stroncato da un malore

Torna su
CasertaNews è in caricamento