Liquami sversati in mare: "Uno scempio, l'Arpac farà nuove analisi"

Il consigliere regionale Borrelli: "Accertare se vi siano pericoli per la salute delle persone e dei bagnanti"

“Mi chiedo se sia normale che in piena estate, in un periodo di forte siccità, il canale dei Regi Lagni scarichi liquami a mare durante tutta la giornata, come denunciato con tanto di video dall’associazione Officina Volturno. Si tratta di uno scempio nei confronti del nostro mare che deve cessare immediatamente”.

È la denuncia del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, componente della commissione Sanità, che ha spiegato come è intenzionato a chiedere all’Arpac “di effettuare nuove e più approfondite analisi di ciò che sta accadendo alla foce dei Regi Lagni per accertare se vi siano pericoli per la salute delle persone e dei bagnanti del litorale domitio, e all’assessorato all’Ambiente della Regione di verificare quali siano i motivi tecnici per cui i canali risulterebbero pieni anche in assenza di pioggia”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento