Al via i lavori dopo il crollo del tetto della chiesa

L'Arcidiocesi affida gli interventi dopo il cedimento. Via Anfiteatro riapre "a metà"

Il crollo a Sant'Erasmo a Santa Maria Capua Vetere

Al via i lavori di messa in sicurezza della Chiesa di Sant'Erasmo a Santa Maria Capua Vetere dopo il cedimento di una parte del tetto in seguito al violento nubifragio che si è abbattuto venerdì scorso sulla provincia di Caserta.

In seguito ai crolli l’Ufficio tecnico diocesano si è immediatamente attivato affidando a tecnici di fiducia dell'Arcidiocesi ed all'impresa Urania Costruzioni l'incarico di eliminare immediatamente ogni pericolo per la pubblica e privata incolumità e per restituire alla Chiesa l'immediata protezione dagli agenti atmosferici anche al fine di preservare gli affreschi presenti al suo interno. 

Nella giornata di oggi, inoltre, sono stati avviati i lavori di messa in sicurezza ai quali faranno seguito interventi di restauro e consolidamento statico dell'intera copertura del luogo sacro per riconsegnarlo quanto prima alla comunità. Vi è stata inoltre una immediata sinergia anche con l’Ufficio tecnico comunale ed il Comando di Polizia Municipale e, a seguito di accurati sopralluoghi, è stata disposta la riapertura al transito veicolare di una corsia di via Anfiteatro, dall'incrocio di via Verdi a via De Michele.

Potrebbe interessarti

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento