Al via i lavori dopo il crollo del tetto della chiesa

L'Arcidiocesi affida gli interventi dopo il cedimento. Via Anfiteatro riapre "a metà"

Il crollo a Sant'Erasmo a Santa Maria Capua Vetere

Al via i lavori di messa in sicurezza della Chiesa di Sant'Erasmo a Santa Maria Capua Vetere dopo il cedimento di una parte del tetto in seguito al violento nubifragio che si è abbattuto venerdì scorso sulla provincia di Caserta.

In seguito ai crolli l’Ufficio tecnico diocesano si è immediatamente attivato affidando a tecnici di fiducia dell'Arcidiocesi ed all'impresa Urania Costruzioni l'incarico di eliminare immediatamente ogni pericolo per la pubblica e privata incolumità e per restituire alla Chiesa l'immediata protezione dagli agenti atmosferici anche al fine di preservare gli affreschi presenti al suo interno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella giornata di oggi, inoltre, sono stati avviati i lavori di messa in sicurezza ai quali faranno seguito interventi di restauro e consolidamento statico dell'intera copertura del luogo sacro per riconsegnarlo quanto prima alla comunità. Vi è stata inoltre una immediata sinergia anche con l’Ufficio tecnico comunale ed il Comando di Polizia Municipale e, a seguito di accurati sopralluoghi, è stata disposta la riapertura al transito veicolare di una corsia di via Anfiteatro, dall'incrocio di via Verdi a via De Michele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento