Emergenza buche, il Comune impegna 29mila euro per i lavori

Arriva la determina del dirigente per l'affidamento diretto

La buca in via Martiri di Nassiriya segnalata sul gruppo fb 'Capua ai Capuani doc'

Il Comune di Capua mette mano alla situazione critica della viabilità. Sono stati impegnati, infatti, poco più di 29mila euro per i lavori di rifacimento del manto stradale in prossimità delle buche di maggiore pericolo. Attraverso la determina dirigenziale emessa dal responsabile del settore Lavori Pubblici, Francesco Greco, si è proceduto con l'affidamento diretto alla ditta 'Natale Bernardo' con sede a Casal di Principe. Una notizia tanto attesa dai cittadini di Capua che da anni lamentano la presenza di buche pericolose sulle strade, che in molte occasioni sono state causa di incidenti anche gravi per gli automobilisti.

Una decisione di fondamentale importanza dunque quella presa dall'amministrazione targata Luca Branco, considerando anche il fatto che, nei giorni scorsi, sul gruppo fb 'Capua ai Capuani Doc', un capuano emigrante ha scritto: "Ho lasciato Capua ormai 45 anni fa. Ci torno ogni tanto per venire a trovare le mie sorelle e rendere omaggio ai miei genitori ormai morti. Senza cadere nel populismo, viste le tantissime lamentele su queste benedette buche e altro in particolare, e viste le inefficienze di questa amministrazione vorrei fare qualcosa di concreto per il paese che mi ha visto nascere. Se c'è qualcuno che può far fare dei preventivi per coprire queste buche è pregato di contattarmi in privato in messenger. Mi offro di pagare le spese". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Pistola in faccia ad imprenditore per rapina, i ladri cadono durante la fuga

Torna su
CasertaNews è in caricamento