Ingrandisce abusivamente il negozio, il Comune lo chiude

Disposto il divieto di prosecuzione dell'attività di vendita per l'abbattimento di una parete

L'ordinanza del Comune di Mondragone

Non ha comunicato l'abbattimento di una parete divisoria nel suo negozio. Per questo motivo il Comune di Mondragone ha disposto la chiusura di un negozio in via Venezia. Secondo quanto si legge dal provvedimento, pubblicato all'Albo Pretorio dell'Ente, la polizia municipale ha verificato come la titolare dell'attività avesse modificato il suo locale rimuovendo una parete divisoria tra due unità immobiliari. Una modifica che avrebbe necessitato una nuova valutazione dell'agibilità dell'immobile da parte degli uffici preposti. Di qui l'avvio del procedimento di divieto di prosecuzione dell'attività di commercio che ha portato alla chiusura dell'esercizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento