Il Comune perde il finanziamento per i centri estivi, i 5 Stelle: "Occasione sprecata"

Gli attivisti di Agorà 5 Stelle contro l'amministrazione e i consiglieri di opposizione: "Stanno pensando già alle prossime elezioni"

Gli attivisti di Agorà 5 Stelle di Frignano con Luigi Di Maio

"Siamo sconcertati. Nel nostro Comune sarebbero potuti arrivare decine di migliaia di euro di fondi per il contrasto alla povertà educativa e per i centri estivi ma così non è stato". A dichiararlo in una nota sono gli attivisti di Agorà 5 Stelle di Frignano. "Sarebbe stata una grande occasione per coinvolgere giovani, comitati, associazioni e cittadini che, in maniera volontaria o retribuita, avrebbero organizzato attività sociali e culturali rivolte ai più piccoli - aggiungono - Un’opportunità persa per un finanziamento che sarebbe arrivato in brevissimo tempo dal nostro Governo. Da liberi cittadini e senza alcun ruolo istituzionale, nelle ultime ore abbiamo segnalato a più riprese quanto accaduto: il Comune di Frignano non è rientrato tra i Comuni beneficiari, abbiamo chiesto pubblicamente all’amministrazione comunale e all’opposizione di attivarsi affinché si potesse ricorrere ai ripari, specialmente puntando sulla disponibilità dell’Anci Campania che aveva aperto un canale ad hoc. Nulla da fare, finanziamento perso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non c'è molto da dire per commentare questa occasione sprecata, se non rimarcare che l’amministrazione comunale e l’opposizione siano rivolte totalmente ad altri interessi. Qualche mese fa chiedemmo loro di attivare un dibattito per mettere in campo tutte le misure a sostegno di cittadini, imprenditori, commercianti, giovani, affinché il peso di questa crisi economica potesse essere al meglio alleviato: questo finanziamento sarebbe stato un ottimo modo per iniziare ma è chiaro che non sono queste le loro intenzioni. È palese che gli unici interessi da tutelare siano quelli in vista delle prossime competizioni elettorali. Noi abbiamo fatto il possibile ma di certo non abbassiamo la guardia: da oggi ancora di più. Non molliamo e continuiamo a farlo tutti insieme", concludono i pentastellati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento