Il presidente di Confindustria Traettino: "Linguaggio violento, la guida va ritirata"

La Lega vuole portare il caso in Parlamento, la chef Marziale difende Caserta e chiede a Feltrinelli un nuovo opuscolo sulla città

Il presidente di Confindustria Caserta Gianluigi Traettino

"La guida utilizza un linguaggio gratuitamente violento e per questo crediamo che vada ritirata dal mercato". E' questo il pensiero del presidente di Confindustria Caserta Gianluigi Traettino sulla recensione edita da Feltrinelli sul territorio casertano e contenuta nella guida "Italia del sud e isole" della Easy Rough.

"Dipingere Caserta come il far west è sbagliato - prosegue il leader dell'associazione datoriale - Anche perché il territorio sta facendo passi in avanti. Noi come associazione abbiamo messo in campo diverse iniziative sia per quanto riguarda l'accoglienza dei turisti con Caserta Welcome, sia per quanto riguarda la sensibilizzazione indirizzata ai cittadini per invitarli ad aver maggiore cura del bene comune, con un target rivolto in particolare a giovani ed adolescenti. Inoltre stiamo svolgendo una forte attività di comunicazione per stimolare chi ha già investito a restare e cercare di attirare altri investimenti sul territorio". Ma se in tal senso la guida è lesiva per Traettino ha scoperto "un problema di posizionamento comunicativo. Nell'epoca della comunicazione - spiega - ci si accorge a distanza di 25 mesi (l'edizione è del 2016 nda) dell'esistenza di una parte della guida che parla di Caserta utilizzando quelle parole. Se la guida intendeva danneggiare Caserta lo ha già fatto. Mi auguro solo - conclude - che si possa trovare un rimedio con un ritiro dal mercato nazionale ed internazionale".  

Intanto proseguono i moti di indignazione. "Non sappiamo quali particolari criteri di selezione utilizzi la casa editrice Feltrinelli nella scelta dei suoi autori,certo è che per la stesura della guida sul Sud e la Campania, segnatamente per la parte che riguarda Caserta, la scelta è stata decisamente infelice - commenta il segretario provinciale della Lega Salvatore Mastroianni - Definire infatti Caserta città anonima e  provvista di una Reggia monotona, e ancora svilire l' oggettivo valore di altre straordinarie presenze quali, a puro titolo esemplificativo, il Belvedere di San Leucio e Casertavecchia, è circostanza indicativa di una disinformazione oltremodo inquietante. La Lega, nell' esortare, con tutto il disappunto del caso,  Feltrinelli a fare autocritica e ritirare le guide in commercio, valuterà se non ricorrano le condizioni per portare il caso in parlamento,  al.fine di indagare le cause che hanno determinato un cosi mostruoso svarione che, a ben vedere, rappresenta ennesimo atto di aggressione al Sud, alla Campania, a Caserta,  e che va stigmatizzato senza esitazioni".

A difesa della casertanità anche un'ambasciatrice di Terra di Lavoro nel mondo come la chef Rosanna Marziale, che rappresenterà la città della Reggia a Versailles. "Inge Schonthal Feltrinelli una decina di anni fa venne il ristorante Le Colonne per inaugurare la libreria Feltrinelli a Caserta e rimase entusiasta del cibo delle persone e della storia della città. Noi assolutamente affascinati dal suo carisma e dalle sue capacità imprenditoriali. Non riesco ad immaginare cosa sia potuto succedere al giornalista in Città e nella Reggia di Caserta di tanto negativo da fargli consegnare al mondo un'immagine tanto sprezzante della mia città. Sono sicura che la Feltrinelli vorrà dedicare una guida esclusiva di Caserta che valorizzi ed evidenzi tutto il meraviglioso patrimonio che ogni giorno con tanta fatica ed impegno coltiviamo".  

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento