I giovani della Lega in piazza per conoscere i problemi dai cittadini | FOTO

Presenti anche il coordinatore cittadino e quello provinciale

I giovani della Lega questa mattina in piazza

Questa mattina su iniziativa del movimento giovanile del partito, coordinato a livello provinciale da Renzo Carusone, insieme al commissario di Aversa Carmen D’Angelo, al consigliere comunale Luigi Dello Vicario, al segretario del movimento giovanile Gaetano Maiello e agli iscritti, simpatizzanti e dirigenti locali della ‘Lega Salvini Premier’ della città normanna.

Il partito di Matteo Salvini è stato impegnato in via Roma (altezza piazza municipio) ad Aversa con gazebo e banchetti “Dillo alla Lega”, accogliendo le segnalazioni e le proposte dei cittadini in merito alle tante problematiche della città di Aversa. Presenti, oltre al coordinatore provinciale del partito a Caserta Salvatore Mastroianni, tanti dirigenti e amministratori locali anche delle realtà comunali limitrofe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un’altra domenica tra la gente - hanno dichiarato Salvatore Mastroianni e Renzo Carusone, rispettivamente coordinatore provinciale della ‘Lega Salvini Premier’ a Caserta e segretario provinciale del movimento giovanile - all’insegna della militanza e dell’appartenenza: due concetti che per noi della Lega rappresentano il fondamento della nostra attività politica. La città di Aversa è una città strategica nell’ottica della politica sul territorio, ecco perché ancora più importante è il lavoro messo in campo da ciascuno dei dirigenti e dei militanti a livello cittadino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Tragedia al ritorno dal mare: muore 19enne, grave il fratello

Torna su
CasertaNews è in caricamento