Giornalista minacciato, il sindaco gli offre la cittadinanza onoraria

Villano manifesta vicinanza e solidarietà a Mario De Michele

Il sindaco Andrea Villano

“Proporrò al consiglio comunale nella seconda seduta dell’Assise consiliare, successiva a quella di insediamento, il conferimento della cittadinanza onoraria a Mario De Michele, direttore del portale web-tv www.campanianotizie.com, per dimostrare con un atto concreto e ufficiale la piena e incondizionata vicinanza e il totale sostegno nei confronti di un giornalista che sta conducendo una battaglia per la legalità nell’interesse del nostro territorio”. Lo dichiara il sindaco di Orta di Atella, Andrea Villano, in seguito alle gravi minacce subite da De Michele, al quale nella serata di lunedì 2 luglio 2018 sono stati recapitati 4 proiettili e una lettera minatoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’amministrazione comunale - aggiunge il primo cittadino ortese - che mi pregio di rappresentare avrà sempre come stella polare la legalità e la trasparenza. Io e la mia coalizione ci siamo messi in gioco per dare una svolta vera al nostro Comune. Lo dimostreremo con i fatti. Il conferimento della cittadinanza onoraria a Mario De Michele vuole essere anche un atto simbolico nei confronti di chi pensa di imbavagliare gli organi di informazione che invece svolgo un importante compito di pungolo e controllo anche sull’azione amministrativa. Con questa mia decisione - rimarca il sindaco Andrea Villano - sono certo di interpretare il sentimento dell’intero consiglio comunale, maggioranza e opposizione, e dei cittadini di Orta di Atella. Ho piena fiducia nell’operato della magistratura e delle forze dell’ordine che mi auguro quanto prima possano individuare i responsabile di questo deprecabile episodio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento