Un gazebo ‘privato’ in una strada pubblica, scoppia la bufera

Capasso: “Per me è illegittimo, esposto in Procura”

Il gazebo in via Costantinopoli ad Aversa

Non c’è solo il rimpasto a rendere difficile la giornata in Comune del sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro. Questa mattina è scoppiata, infatti, una furente polemica per l’installazione di un gazebo privato tra via Costantinopoli e via Magenta, col traffico di strada che è stato praticamente bloccato alle automobili. Un’operazione che sembra sia stata resa possibile grazie ad un permesso dato con delibera di giunta durante il primo anno di amministrazione De Cristofaro.

Della vicenda se ne è interessato anche il consigliere comunale di maggioranza Rosario Capasso: “Ho chiesto anche io chiarimenti al sindaco perché credo che non sia normale né giusto che per un interesse privato si vada a sacrificare l’interesse pubblico. Nulla contro chi ha chiesto ed ottenuto l’autorizzazione, ma secondo me non è legittima. E per questo motivo sto pensando di presentare un esposto in Procura”.

Ma non solo. “Sto anche pensando - aggiunge Capasso - di raccogliere firme contro le autorizzazioni di questi gazebo, perché mi sto rendendo conto che in tante parti della città di Aversa si rilasciano permessi senza tenere in considerazione anche quelle che sono le necessità e le esigenze dei cittadini. E’ impensabile, secondo me, andare avanti così”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Il narcos casertano si pente e fa tremare la 'Ndrangheta

  • "Ora comando io, paga o ti blocco i carri". Arrestati 2 estorsori

Torna su
CasertaNews è in caricamento