Si sblocca il caso rifiuti, indetta la gara milionaria

La svolta del Comune di Cesa dopo due revoche e il mini-affidamento

Dopo due revoche e un mini affidamento di urgenza per il servizio di raccolta rifiuti, il Comune di Cesa cerca una gestione ‘affidabile’ per un settore chiave come quello dell’immondizia. L’Ente ha infatti indetto la procedura di gara per l’appalto dall’importo complessivo di 3.738.095,50 euro per 5 anni.

Ad espletare la gara sarà l’Asmel e l’appalto avrà ad oggetto il servizio integrato di igiene urbana e ambientale, compresi la raccolta domiciliare, il trasporto, il recupero e conferimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati, in forma differenziata, lo spazzamento e servizi accessori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gara indetta dal Comune segue due revoche alle precedenti ditte che si occupavano del servizio, la Dhi e la Balga, che si sono viste revocare l’appalto per gravi disservizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento