Si sblocca il caso rifiuti, indetta la gara milionaria

La svolta del Comune di Cesa dopo due revoche e il mini-affidamento

Dopo due revoche e un mini affidamento di urgenza per il servizio di raccolta rifiuti, il Comune di Cesa cerca una gestione ‘affidabile’ per un settore chiave come quello dell’immondizia. L’Ente ha infatti indetto la procedura di gara per l’appalto dall’importo complessivo di 3.738.095,50 euro per 5 anni.

Ad espletare la gara sarà l’Asmel e l’appalto avrà ad oggetto il servizio integrato di igiene urbana e ambientale, compresi la raccolta domiciliare, il trasporto, il recupero e conferimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati, in forma differenziata, lo spazzamento e servizi accessori.

La gara indetta dal Comune segue due revoche alle precedenti ditte che si occupavano del servizio, la Dhi e la Balga, che si sono viste revocare l’appalto per gravi disservizi.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Scossa di terremoto, torna a tremare il casertano

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

  • Famiglia casertana rapinata in vacanza da due banditi con la pistola

Torna su
CasertaNews è in caricamento