Niente fuochi d'artificio, il sindaco ferma i botti di Natale

Multe fino a 500 euro per chi non rispetterà l'ordinanza

Feste natalizie senza botti nel Comune di Casaluce. Il sindaco Antonio Tatone ha firmato per conto dell’amministrazione comunale il divieto di esplodere petardi e “artifici pirotecnici” per tutto il periodo delle festività natalizie e comunque fino alla fine del periodo di festa con la befana del 6 gennaio del nuovo anno. L’ordinanza si appella al fatto che l’uso dei petardi, anche se ammessi alla libera vendita, provoca spesso lesioni personali, pericoli per gli animali e nuoce alla vivibilità del centro urbano. In particolare il sindaco fa riferimento al fatto che spesso dei fuochi d’artificio se ne faccia un utilizzo sbagliato con scarso senso della sicurezza e pertanto il loro uso sarà vietato sull’intero territorio comunale. L’ordinanza esplicita anche che le sanzioni potranno andare dai 25 ai 500 euro, insieme al sequestro del materiale pirotecnico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pentito casertano si uccide in carcere

  • La ‘Dea bendata’ bacia il casertano: vinti 50mila euro al 10eLotto

  • Casalesi in Veneto, i figli pentiti dei boss testimoni con Zaia e Lamorgese

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

Torna su
CasertaNews è in caricamento