Fratelli d’Italia lancia il tesseramento con il ‘gazebo tricolore’

L’iniziativa del commissario cittadino Razzano per rilanciare il partito della Meloni

Luigi Razzano

Il circolo di Maddaloni di Fratelli d’Italia scende in piazza e apre la campagna di tesseramento per l’anno 2019. Infatti già da qualche giorno sono stati affissi, in città, i manifesti attraverso i quali si invitano i maddalonesi ad aderire al partito. Ma l’iniziativa che viene ora annunciata dal commissario cittadino di Fratelli d’ Italia, Luigi Razzano, è il” gazebo tricolore” per domenica 31 marzo, proprio per inaugurare la stagione del tesseramento del partito di Giorgia Meloni nella Città delle due torri.

L’ appuntamento è dalle ore 9.30 alle 13 in Piazza Umberto I per aprire ufficialmente il tesseramento per il partito di Giorgia Meloni. Oltre al commissario cittadino Luigi Razzano saranno presenti alcuni esponenti politici maddalonesi ma anche i vertici provinciali e regionali del partito a sostegno dell’impegno che sta profondendo il neo circolo di Fdi di Maddaloni nel rilanciare la destra all’ombra del Castello e delle due torri.

A tal proposito il commissario cittadino di Fdi Luigi Razzano dichiara: “Il gazebo tricolore è il momento ufficiale attraverso il quale si aprirà il tesseramento per il nostro partito a Maddaloni. Stiamo riscontrando tanto entusiasmo attorno al nostro progetto politico che si traduce nelle politiche portate avanti dal nostro leader Giorgia Meloni. Umilmente ma con determinazione cerchiamo di riannodare i fili della destra maddalonese e lo faremo nel solco della tradizione ma in coerenza con i tempi che mutano e affrontando le nuove sfide politiche. Sono certo che i maddalonesi apprezzeranno la presenza di Fdi”. Al gazebo tricolore parteciperanno tutti gli attivisti, nonché già tesserati, del circolo maddalonese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento