ELEZIONI Scuola, sicurezza e giovani le priorità di Francesco Sorbo

L’ex presidente del Consiglio torna in campo con la lista ‘Casapulla al Centro’

Francesco Sorbo

Consigliere comunale uscente, già assessore e presidente del Consiglio, Francesco Sorbo nonostante la giovane età è uno dei 'veterani' delle prossime elezioni amministrative di Casapulla. Alla terza esperienza politica, da sempre attivo nell'associazionismo e nel sociale, Sorbo ha abbracciato senza alcuna esitazione il progetto di 'Casapulla al Centro' e del candidato sindaco Renzo Lillo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dopo l'esperienza negativa della passata amministrazione - afferma l'ex presidente del consiglio comunale - dove non c'è mai stata la possibilità di esprimere le proprie idee e di confrontarsi, non è stato per nulla semplice rimettersi in gioco. La voglia di continuare a lavorare per il bene di Casapulla e dei suoi cittadini, però, è troppo forte e per questo motivo ho deciso di ricandidarmi ed appoggiare un progetto valido, coerente e che guarda allo sviluppo futuro del nostro paese. Una delle priorità assolute è la scuola. Dobbiamo - continua Francesco Sorbo - mettere sempre in prima linea i più piccoli e favorirne una buona istruzione è sinonimo di crescita per l'intera comunità. Occorre dare importanza alla sicurezza del territorio. Già nel dicembre del 2017 presentai un'interrogazione consiliare, con l'obiettivo di sensibilizzare l'amministrazione comunale su questo fondamentale argomento. Purtroppo, nulla è stato fatto negli ultimi anni. La sicurezza è uno dei punti nevralgici del programma elettorale di 'Casapulla al Centro’, perché per poter immaginare un rilancio credibile non si può prescindere da un concreto controllo del territorio, per garantire tranquillità ai nostri concittadini. Per quanto riguarda i più giovani - conclude Sorbo - pensiamo all'istituzione di uno sportello 'Informagiovani' permanente, coinvolgendo nel progetto le associazioni attive sul territorio comunale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

  • La moglie di Enzo morto per Covid a 41 anni: “A 3 mesi io ed i miei figli ancora senza tamponi”

Torna su
CasertaNews è in caricamento