Fiori sulla tomba dell'ufficiale nazista, l'avvocato: "Siamo alla follia"

Il sindaco Antonio Mirra respinge le accuse: "Nessuna pratica nazista in città"

Michel Misha Seifert

Infuria la polemica sui fiori lasciati nei pressi della tomba dell'ufficiale nazista Michael "Mischa" Seifert, passato alla storia come il "boia di Bolzano". 

Sulla questione, dopo il duro attacco dell'Anpi alla vigilia del 25 Aprile, è intervenuto anche l'avvocato Paolo Giachini, storico legale dell'ex capitano delle Ss Erich Priebke e che ha difeso anche Seifert. "L'ostracismo alle salme? Siamo nell'ambito della follia - ha dichiarato il legale all'Adnkronos - Io ho difeso Seifert perché sono un avvocato e questo è il mio mestiere: ciascuno ha diritto a una difesa - dice Giachini - Quanto alla sua sepoltura, Seifert non aveva parenti, e non si sapeva dove mettere la salma. E poiché naturalmente una salma non si può lasciarla per strada, va inumata, con le autorità trovammo questa soluzione di Santa Maria Capua Vetere. Non riesco a capire quale sia ora il problema".

In mattinata anche il sindaco Antonio Mirra ha ribadito di non avere elementi "che ci possa far pensare di pratiche naziste consumate nel nostro cimitero. Tanto meno non ho mai ricevuto nessuna segnalazione o relazione né dai custodi e né dalla polizia municipale addetti alla sorveglianza. Se fosse avvenuto il contrario avrei subito avvisato il Prefetto di Caserta".  

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento