Fiori sulla tomba del criminale nazista | FOTO

Il caso denunciato dall’Anpi: chiesta la rimozione del nome

I fiori posti sulla tomba del gerarca nazista Michael Seifert

Una tomba che non è come le altre nel cimitero di Santa Maria Capua Vetere. È quella di Michael Seifert, boia nazista condannato all’ergastolo nel 2000 per i crimini commessi nella gestione del Durchganglager di via Resia a Bolzano, dove si è macchiato di atti di folle atrocità.

Proprio alla vigilia della festa della Liberazione, un atto che sembra quindi deliberato e provocatorio, sono stati posti dei fiori sulla tomba del gerarca nazista. Fiori che sono un’offesa a tutte le vittime del nazifascismo, come ricordano con sdegno l’Anpi di Caserta e Bolzano, che hanno richiesto infatti ai sindaci delle due città di avviare le procedure per la sepoltura anonima del criminale di guerra.

Nella lettera firmata dal presidente Anpi Alto Adige Guido Margheri, e dal presidene della sezione Caserta Agostino Morgillo, rivolta ai due primi cittadini, si fa infatti riferimento allo “sfacciato e spregevole omaggio con fiori alla tomba di Seifert compiuto da sconosciuti nel cimitero di Santa Maria Capua a Vetere” che “rappresenta ogni giorno che passa un’offesa alle vittime della sua disumana violenza ed a tutte le vittime del nazifascismo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il criminale di guerra nazista è sepolto lì dal 2010, da quando morì nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere, all' età di 86 anni. Da allora la sua tomba è meta di nostalgici che portano fiori davanti al loculo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento