Fiori sulla tomba del criminale nazista | FOTO

Il caso denunciato dall’Anpi: chiesta la rimozione del nome

I fiori posti sulla tomba del gerarca nazista Michael Seifert

Una tomba che non è come le altre nel cimitero di Santa Maria Capua Vetere. È quella di Michael Seifert, boia nazista condannato all’ergastolo nel 2000 per i crimini commessi nella gestione del Durchganglager di via Resia a Bolzano, dove si è macchiato di atti di folle atrocità.

Proprio alla vigilia della festa della Liberazione, un atto che sembra quindi deliberato e provocatorio, sono stati posti dei fiori sulla tomba del gerarca nazista. Fiori che sono un’offesa a tutte le vittime del nazifascismo, come ricordano con sdegno l’Anpi di Caserta e Bolzano, che hanno richiesto infatti ai sindaci delle due città di avviare le procedure per la sepoltura anonima del criminale di guerra.

Nella lettera firmata dal presidente Anpi Alto Adige Guido Margheri, e dal presidene della sezione Caserta Agostino Morgillo, rivolta ai due primi cittadini, si fa infatti riferimento allo “sfacciato e spregevole omaggio con fiori alla tomba di Seifert compiuto da sconosciuti nel cimitero di Santa Maria Capua a Vetere” che “rappresenta ogni giorno che passa un’offesa alle vittime della sua disumana violenza ed a tutte le vittime del nazifascismo”.

Il criminale di guerra nazista è sepolto lì dal 2010, da quando morì nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere, all' età di 86 anni. Da allora la sua tomba è meta di nostalgici che portano fiori davanti al loculo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta ‘The Queen’, svolta nel processo ai sindaci: gli imputati ‘si separano’

  • Attualità

    Lampis lascia la Reggia con numeri positivi. "A marzo 20mila visitatori in più rispetto al 2018"

  • Cronaca

    Camorra, confermate le accuse per la moglie del boss

  • Cronaca

    Trovata morta sul lungomare, abbattuta la 'casa dell'orrore' | FOTO

I più letti della settimana

  • Chef della Movida casertana picchiata con pugni e mazze

  • A Pineta Grande una tecnica all'avanguardia per la colonscopia

  • 'Contrabbando' di auto di lusso, stangata per i professionisti casertani

  • Omicidio in clinica: soffocato con l'ovatta mentre dorme

  • Assalto armato alle Poste in pieno giorno

  • Falsi incidenti, la Procura chiede il processo per 67 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento