Cinquecento euro al giorno per la Hollywood del litorale

Approvato il regolamento e le tariffe per effettuare riprese

Una scena di Dogman girato a Castel Volturno

Da Dogman, candidato agli Oscar, a Gomorra di Garrone, da Perez a Indivisibili di De Angelis. Crescono le richieste dei registi di girare le proprie pellicole a Castel Volturno. Una domanda che sale al punto da indurre l'amministrazione comunale della città del litorale a regolamentare le tariffe.

Il regolamento, approvato dal Consiglio Comunale, prevede una somma di 500 euro al giorno per film e fiction; 300 euro al giorno per le riprese di prodotti editoriali come documentari; 200 euro per i set fotografici. Somme a cui si aggiungerebbe l'eventuale uso di suolo pubblico con il pagamento della Cosap da versare a parte. Ovviamente sono previsti anche "sconti" con un taglio del 20 per cento per periodi di riprese più lunghi dei 15 giorni. 

Saranno gratuite, invece, le riprese "amatoriali" per fini privati come quelle per i matrimoni o, anche, i servizi giornalistici che non necessitano dell'autorizzazione comunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Muore ragazzino di 12 anni dopo essere stato investito in bici

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento