Il Giglio cambia: presentato il nuovo tema

La guglia di Sant'Antimo sfilerà per le strade la prima domenica di giugno

Il Giglio di Recale

Il Giglio di Recale cambia veste. Come da tradizione la lunga guglia che trasporterà il patrono Sant'Antimo per le strade del paese la prima domenica di giugno modificherà il suo tema, essendo trascorsi i canonici 3 anni dall'ultima volta. 

Il tema scelto quest'anno per il Giglio, che sarà realizzato dall'antica bottega d'arte di Giuseppe Tudisco di Nola, sarà tratto dall'Albero della Vita "elemento chiave che ci riporta a ciò che ci è stato donato di pià prezioso, la vita stessa", si legge nella descrizione del progetto.

La guglia riprende lo stile barocco "mai abbandonato nella tradizione recalese". Tra i rilievi di maggior pregio della trama una parte con cuori e braccia elevate al cielo che rappresenta "l'esultanza del fervente popolo di Recale verso il suo Protettore Antimo". Diverse le figure angeliche tra cui quella di San Michele Arcangelo sulla sommità del Giglio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento