L'incubo è finito: Alfonso, Monica ed il piccolo Natale tornano a casa

Si sblocca la situazione della famiglia casertana 'incastrata' da oltre un mese in Venezuela

Alfonso e Monica, i genitori di Natale

È arrivata finalmente la tanto attesa svolta per il piccolo Natale ed i suoi genitori, Alfonso e Monica. La famiglia di Santa Maria a Vico, bloccata da oltre un mese in Venezuela, paese in cui è in atto una ‘guerra civile’ tra i fedeli al presidente Maduro e i cittadini che appoggiano Guaidò, autoproclamatosi a sua volta presidente dello stato sudamericano, torneranno in Italia nel pomeriggio.

È andato a buon fine il pressing del Comune di Santa Maria a Vico, della Prefettura di Caserta, della Farnesina e della Presidenza del Consiglio per consentire alla famiglia casertana il ritorno a casa: Alfonso, Monica e il piccolo Natale erano bloccati in Venezuela per problemi burocratici legati al passaporto del bambino di appena 4 mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le autorità locali avevano infatti bloccato la ripartenza dei tre, ‘incastrati’ sull’isola Margherita, dove era complicato anche riuscire a trovare il latte artificiale per il piccolo Natale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

Torna su
CasertaNews è in caricamento