ELEZIONI Santoro di nuovo in campo: “Priorità è rivitalizzare Casapulla”

Il direttore di uffici postali, consigliere uscente, si schiera a sostegno di Renzo Lillo

Antonio Santoro

Consigliere comunale uscente, direttore di numerosi uffici postali della Provincia di Caserta, tra cui quello di San Prisco, Antonio Santoro è tra i candidati della lista 'Casapulla al Centro', capeggiata dall'aspirante sindaco Renzo Lillo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ho deciso - afferma Santoro - di scendere in campo nella lista 'Casapulla al Centro’ innanzitutto perché ho grandissima fiducia nei confronti di Renzo Lillo, persona seria, onesta, competente ed integerrima. Inoltre, ho visto negli altri candidati, tra cui numerosi giovani, tanta volontà e voglia di fare per il rilancio e il futuro del paese. Il nostro è un progetto politico valido, sostenuto da persone serie ed oneste. Condivido in pieno il programma elettorale di 'Casapulla al Centro’ che punta, tra le altre cose, allo sviluppo e alla gestione del territorio. Negli ultimi 4-5 anni il nostro paese ha vissuto un periodo di stallo insostenibile. É giunto il momento di rivitalizzarlo attraverso la riqualificazione della zona nord e sud e del centro storico, partendo dal rifacimento del manto stradale, diventato nel tempo un vero e proprio colabrodo, per arrivare alla realizzazione di nuove opere pubbliche, attraverso la concretizzazione di un Piano urbanistico”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Coronavirus, record di nuovi contagi nel casertano: altri 120 casi in Campania

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

  • Coronavirus, muore un uomo di Marcianise ricoverato in ospedale

  • Sacerdote e fedeli in chiesa per la Domenica delle palme nonostante i divieti

Torna su
CasertaNews è in caricamento