Tari, il sindaco dice 'no' alla sospensione dei pagamenti

La richiesta arrivata in Consiglio da una interrogazione di 'Democratici & Riformisti'

Luca Mozzillo, consigliere di 'Democratici & Riformisti'

Il sindaco di Orta di Atella Andrea Villano non intende sospendere le cartelle Tari del 2018, demandando qualsiasi riduzione delle spese in bolletta al prossimo anno. È quanto emerso dal confronto che si è tenuto nell’ultimo consiglio comunale tra il primo cittadino e i consiglieri di Democratici&Riformisti, che hanno evidenziato nella loro interrogazione il problema dei tributi.

Il capogruppo Espedito Ziello e il consigliere Luca Mozzillo hanno evidenziato come da un anno la ditta incaricata della raccolta e smaltimento dei rifiuti non eroga servizi previsti dal contratto di appalto, in particolare per quanto riguarda la fornitura a domicilio dei sacchetti per la raccolta, il lavaggio settimanale delle strade comunali, lo spazzamento con mezzi meccanici e la fornitura dei contenitori domestici per la raccolta della frazione umida.

A fronte di questi disagi, i consiglieri hanno chiesto al sindaco Villano se intendesse sospendere temporaneamente il pagamento dell’imposta Tari 2018, se erano state applicate le dovute detrazioni per il mancato servizio o se era volontà dell’amministrazione quella di rimodulare le tariffe della Tari 2018. Domande alle quali è seguita una risposta negativa da parte del primo cittadino.

“Ci dispiace constatare il quasi totale immobilismo del sindaco su questo tema. Non amiamo fare proclami populistici - chiosano i Dem&Riformisti - e siamo consapevoli che le tasse vanno sempre versate, ma viviamo in un contesto territoriale dove una sospensione con eventuale riduzione sarebbe stata tecnicamente applicabile, ed economicamente vantaggiosa per la collettività”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento