Regionali 2020. Oliviero incassa l'appoggio dei 'Socialisti e Riformisti'. Ecco chi c'era al tavolo

Incontro a cena col gruppo sammaritano per rinsaldare l'intesa in vista delle elezioni

Il consigliere regionale Gennaro Oliviero

Nella serata di mercoledì, presso il ristorante Primo Osteria di Santa Maria Capua Vetere, si sono riuniti i Socialisti e Riformisti di Santa Maria Capua Vetere, insieme al consigliere regionale di Sessa Aurunca Gennaro Oliviero ed è stato il primo momento di discussione avente ad oggetto le imminenti elezioni regionali.

Si registrano numerose presenze che hanno fatto sentire la loro voce, insieme al gruppo consiliare, Carlo Russo, Anna Sepolvere e Agostino Baldassarre, tra cui la consigliere comunale Edda De Iasio, i compagni di lungo corso Martino Valiante, Nicola Leone, Alfonso Sepolvere, Pasquale Zacchia, e quelli che più recentemente hanno aderito al gruppo Socialista, come Giuseppe Di Monaco, Giuseppe Napolitano, Paolo Bagnini, Lello Del Re, Gustavo Pugliese, Sabatino Madonna che sin da subito hanno portato un importante contributo di idee.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Unanime è stata la volontà espressa di vicinanza ad Oliviero nella prossima tornata elettorale - si legge in una nota del gruppo - ritenendo che la sua conferma a consigliere regionale possa rappresentare un’importante opportunità in termini di competenza ed esperienza per Terra di Lavoro, in un momento storico in cui invece spesso si premia a contrario l’improvvisazione e l’inesperienza che tanti danni sta portando al Paese. Prossimo passo sarà la nomina del coordinamento cittadino della campagna elettorale con la partecipazione di nuove risorse che lavoreranno in sinergia con il gruppo consiliare ed i compagni con maggiore esperienza, nonché l’apertura della sede operativa in città, che dovrà diventare in questo periodo luogo di ascolto e confronto con la cittadinanza circa le tematiche regionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento