ELEZIONI Golia ora prova ad allargare: "Facciamo crescere il fronte del bene comune"

Il candidato sindaco indicato dal Pd vuole una coalizione ampia

Alfonso Golia

“Ho accettato di aspirare a guidare la mia comunità come atto d'amore per la terra dove sono cresciuto e vivo, perché impegnarsi e donare parte del proprio tempo all'agire democratico significa amare la tua comunità, avere a cuore ogni angolo della città”. Così Alfonso Golia commenta la sua candidatura a sindaco, battezzata dal Partito democratico di Aversa al termine di un’assemblea cittadina molto tesa e caratterizzata dal passo indietro di Paolo Santulli che ha dato il via libera definitiva alla campagna elettorale del centrosinistra. E Golia manda anche un altro messaggio nel suo primo giorno da candidato ufficiale: “Non voglio parlarvi di rinnovamento e cambiamento, parole che suonerebbero come promesse prive di significato. Io sono per responsabilità, fiducia, persone, coraggio e speranza.  La responsabilità di una classe dirigente che deve “servire” le istituzioni.  Fiducia in un nuovo modo di intendere la cittadinanza attiva. Coraggio nel dare fiducia alle nuove generazioni. Speranza in una nuova idea di città. Una città fatta di persone in carne e ossa, pezzi del nostro vivere quotidiano alle quali voglio parlare il linguaggio della chiarezza”. Poi l’apertura alla società civile ed anche ai mondi della sinistra: “Sono un uomo della società e sto riscontrando un grande entusiasmo. Alla società faccio appello affinché cresca il fronte di chi vuole che finalmente ci sia una classe dirigente locale mossa solo dall'interesse per il bene comune. Contaminiamoci. Io ci credo”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Zeppetella: Zagaria comparirà in aula

  • Attualità

    Fiori sulla tomba del criminale nazista | FOTO

  • Cronaca

    Incendio nella braceria vicino all'ospedale

  • Incidenti stradali

    Carambola tra 2 auto: donna travolta alla fermata del bus

I più letti della settimana

  • Sparatoria dopo il colpo, fuga sull'Appia

  • La tragedia di Pasquetta: è morto il medico Zinzaro

  • Vola dal balcone, muore sul colpo

  • Imprenditore dei Casalesi al servizio dei Piccolo, Buttone: "Volevo ucciderlo"

  • Ha ospitato il boss latitante per un debito nella "bisca dei vip"

  • Truffatrice incastrata nell'ufficio postale finisce alla sbarra

Torna su
CasertaNews è in caricamento