Concerto per le elezioni, Dello Iacono: "Volevamo essere moderni, diretti e vicini"

La candidata al consiglio comunale ringrazia i presenti all'evento

La candidata al consiglio comunale Imma Dello Iacono

Tanti cittadini hanno risposto all’evento organizzato sabato scorso dalla candidata al consiglio comunale della lista ‘Obiettivo Aversa’ Imma Dello Iacono in via Papa Luciano col concerto del cantante neo melodico Franco D’Amore. “Voglio ringraziare tutti gli aversani che sono accorsi alla manifestazione- ha dichiarato la Dello Iacono- dello scorso sabato. Avremmo potuto scegliere la solita serata elettorale, simile a tante altre che si vedono da anni, ma poi ci siamo detti: perché non essere più moderni, diretti e vicini”. 

Ed aggiunge: “Nell’Aversa che immagino l primo posto ci devono essere la vivibilità, la solidarietà, ed una grande attenzione per lo sport, una palestra di vita per i giovani e giovanissimi e strumento necessario per sottrarre chi è più debole e meno fortunato a certe tentazioni. In passato ho praticato pallavolo a livello agonistico ed ho avuto la fortuna di allenare. Ho seguito e curato, in collaborazione con le scuole dei progetti di inclusione dedicati ai bambini italiani e stranieri ed ho acquisito delle competenze che mi piacerebbe mettere a disposizione della città. Sport ma non solo. Il mio sogno sarebbe creare un luogo dove i bambini di famiglie economicamente disagiate o bimbi appartenenti ad etnie diverse, possano incontrare maestri e maestre disponibili, nel tempo libero, a dare ripetizioni o semplicemente seguirli negli studi” ha concluso la candidata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Vento forte, pericolo nel casertano: c’è l’allerta

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

Torna su
CasertaNews è in caricamento