Maffei alla direzione della Reggia, Donisi: “Un’occasione per la città”

Il consigliere Pd avverte: “I nodi da risolvere sono tanti”

Matteo Donisi

“L'arrivo a Caserta della nuova direttrice della Reggia Tiziana Maffei è un'occasione per la città”. È il commento del consigliere comunale del Pd Matteo Donisi in merito alla nomina dell’architetto e docente universitario alla guida della Reggia, reso noto nei giorni scorsi dal Ministero dei Beni Culturali.

“Si è costruita negli anni, tanta retorica sul dogma "Caserta non cresce se non cresce la Reggia, la Reggia non cresce se non cresce Caserta” - ricorda Donisi - ora non possiamo più permetterci di pensare (e agire) per compartimenti stagni. Non bastano cancellate e mura di cinta per recidere quel sistema di arterie (visibili e non) che fanno della Reggia il cuore pulsante dell’organismo-città”.

“I nodi sono tanti - ricorda il giovane consigliere Dem - dalla necessità di pensare le funzioni del centro storico, passando per la ricerca di una soluzione al tragicomico problema del ponte di Ercole, fino all'utopia di realizzare un itinerario turistico che leghi con un biglietto unico e un'unico percorso culturale la Reggia e il Belvedere di San Leucio. L'augurio alla nuova direttrice è di buon lavoro, certo che la sua competenza non potrà che essere un valore per la nostra comunità. La speranza è che possa innamorarsi di Caserta, che possa uscire dalle mura vanvitelliane per confrontarsi con la città, per la città. Abbiamo bisogno di lei”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento