Domeniche gratis alla Reggia, arriva lo stop dal ministero

Bonisoli: "Direzione che non piace a nessuno, l'obbligo non va bene"

La Reggia di Caserta

Amara sorpresa per turisti e cittadini casertani. Il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, scelto dal Movimento 5 Stelle, ha annunciato che dalla fine dell’estate sarà sospesa #Domenicalmuseomuseo, l’iniziativa che permetteva di entrare gratuitamente in tutti i musei gestiti dal ministero la prima domenica di ogni mese. “Le domeniche gratis andavano bene come lancio pubblicitario – ha detto Bonisoli, ex direttore della NABA, la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano – ma se continuiamo così, a mio avviso andiamo in una direzione che non piace a nessuno. Per l’estate non cambia nulla, ma poi le cose cambieranno”.

A lanciare l’iniziativa era stato nel 2014 l’allora ministro della Cultura Dario Franceschini, attirando un totale di 12 milioni di visitatori. Il ministro Bonisoli ha detto che intende lasciare ai direttori dei musei la libertà di lasciare qualche giorno ad entrata gratuita: “Lascerò maggiore libertà ai direttori, se vogliono mettere una domenica gratuita non c’è niente di male, ma quando obbligo a farla non va bene”.

Una notizia che non farà piacere al direttore della Reggia Mauro Felicori, il manager bolognese ha sempre potuto vantarsi dei grandi numeri realizzati dal complesso vanvitelliano nelle domeniche gratis, visite che hanno contribuito ad un rilancio mediatico del Palazzo Reale borbonico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento