Quattro lavoratori della Coop Terza Dimensione 'dimenticati' dalla Gisec

L’avvocato D’Angelo: Vicino ai quattro lavoratori per la difesa del posto di lavoro

Il capogruppo Vincenzo D'Angelo

I lavoratori di San Tammaro appartenenti alla Coop “Terza Dimensione” che svolgeva servizi presso la discarica “Maruzzella” di San Tammaro hanno manifestato pacificamente davanti al Palazzo della Provincia di Caserta. Il motivo della protesta è che il loro rapporto di lavoro si è interrotto e si sono visti abbandonati per un eventuale passaggio di cantiere con la Gisec.

L’avvocato Vincenzo D’Angelo, capogruppo consiliare di LeAli ed il consigliere Errico Scala (LeAli) di San Tammaro manifestano solidarietà. “Agli amici che stanno vivendo questo dramma va la nostra solidarietà e il nostro impegno per arrivare in tempi brevi ad una soluzione del loro problema. Sono quattro padri di famiglia, quattro onesti lavoratori, figli di San Tammaro, che dal 2010 hanno dato l’anima per tenere la discarica pulita. Sono quattro onesti lavoratori, padri di famiglia, che si accontentavano di poco, ed erano orgogliosi di portare onestamente il pane a casa. Hanno famiglia e meritano di non essere abbandonati, hanno famiglia e devono essere trattati alla pari degli altri lavoratori che sono stati cantierizzati".

L’avvocato Vincenzo D’Angelo è vicino ai quattro lavoratori della Coop “Terza Dimensione” abbandonati al loro destino. “Ho avuto notizia che saranno ricevuti presso la sede della Provincia. Spero che la problematica trovi presto uno spiraglio positivo per giungere in tempi brevi ad una soluzione che non mortifichi quattro onesti padri di famiglia. Io sono con loro, per portare avanti la loro battaglia anche chiedendo un tavolo di concertazione in Prefettura.”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ergastolo per il complice del killer di Vincenzo

  • Cronaca

    Inchiesta ‘The Queen’, svolta nel processo ai sindaci: gli imputati ‘si separano’

  • Cronaca

    Camorra, confermate le accuse per la moglie del boss

  • Attualità

    Lampis lascia la Reggia con numeri positivi. "A marzo 20mila visitatori in più rispetto al 2018"

I più letti della settimana

  • Chef della Movida casertana picchiata con pugni e mazze

  • A Pineta Grande una tecnica all'avanguardia per la colonscopia

  • 'Contrabbando' di auto di lusso, stangata per i professionisti casertani

  • Omicidio in clinica: soffocato con l'ovatta mentre dorme

  • Assalto armato alle Poste in pieno giorno

  • Falsi incidenti, la Procura chiede il processo per 67 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento