ELEZIONI DEGLI AVVOCATI In 3 confermano la loro candidatura

Del Vecchio, Manna e Mirra: "Sono altri che potrebbero saltare..."

Angela Del Vecchio coi candidati della lista Dignità Forense

“Confermiamo la nostra candidatura alle prossime elezioni dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere”. Lo affermano in una Angela Del Vecchio, Patrizia Manna ed Antonio Mirra, esponenti del gruppo ‘Dignità forense’ che intendono anche chiarire alcuni aspetti della loro presenza ai nastri di partenza.

“Le nostre candidature sono eticamente e moralmente ineccepibili, giuridicamente legittime, perché conformi della ratio della legge, e soprattutto rispettose dell’interesse superiore della classe che ci ha sempre manifestato il proprio consenso - aggiungono-. La nostra posizione è del tutto diversa da quella di altri colleghi che potrebbero incorrere nel dato normativo di cui ex lege 113/17 e D.L. 2/19; norma quest’ultima che può essere, nei prossimi 60 giorni, non convertita, convertita sic ed simpliciter o convertita con modifica. Infatti, non siamo consiglieri dell’Ordine in carica, non abbiamo stratificato alcun potere, non abbiamo posizioni dominanti e soprattutto ci siamo dimessi volontariamente, in tempi non sospetti, addirittura prima dell’impianto normativo di cui oggi si discute”.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento