Campo sportivo e caserma, ‘Casagiove nel Cuore’ all’attacco sul degrado in città

Il gruppo di opposizione ha chiesto l’intervento della polizia municipale

La pensilina al cancello di ingresso del campo sportivo

“Dopo innumerevoli segnalazioni circa la drammatica situazione presente al campo sportivo, mai ascoltate dall’amministrazione comunale e tutte lasciate senza risposta, oggi abbiamo potuto appurare il cedimento della pensilina che sovrasta uno dei cancelli d’accesso alla struttura”.

I consiglieri comunale del gruppo “Casagiove nel Cuore” tornano ad attaccare l’amministrazione Corsale sul caso del campo sportivo, già al centro delle polemiche nei giorni scorsi.

D’Angelo e compagni non si fermano qui, constatando infatti una seconda situazione di grave pericolo “per lo stato in cui versano le tegole pericolanti poste sul tetto della Caserma “De Martino”. Anche questa volta, ci siamo attivati immediatamente al fine di segnalare le situazioni precarie descritte, chiedendo un intervento urgente alle autorità competenti. In tal senso si ringrazia il comando della Polizia Municipale di Casagiove per essere intervenuto in maniera solerte dopo la nostra segnalazione”.

“Abbiamo a cuore la nostra città e la sicurezza dei nostri concittadini. Perciò auspichiamo una maggiore e costante attenzione da parte di chi ne ha l’onere, sulla manutenzione ordinaria e straordinaria, anche per evitare inaccettabili pericoli all’incolumità di tutti. I Cittadini pagano le tasse ed hanno diritto a fruire di strutture ordinate, mantenute, sicure. Speriamo sia la volta buona”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

  • Un intero quartiere ruba la corrente, insulti e minacce ai tecnici dell'Enel: 25 persone nei guai

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

Torna su
CasertaNews è in caricamento