Scuola chiusa dopo il crollo, studenti costretti a fare l'esame fuori sede

Problemi anche in vista delle elezioni, l'istituto ospita i seggi elettorali

Il cornicione crollato nella scuola 'Ugo Foscolo'

Resterà chiusa la scuola media ‘Ugo Foscolo’ di Lusciano, l’istituto dal quale nella giornata di sabato si è staccato un grosso pezzo di cornicione che, per fortuna, non ha colpito nessuno. Un evento che si è registrato in un giorno festivo, evitando una tragedia.

Ma le ripercussioni si faranno sentire lo stesso nei prossimi giorni. Le lezioni, quando si è ormai prossimi alla fine dell’anno scolastico, si dovranno tenere presso le scuole elementari di via della resistenza, così come gli esami di fine anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un problema anche per le prossime elezioni amministrative del 10 giugno, la scuola ‘Ugo Foscolo’ è infatti sede dei seggi elettorali, col sindaco Nicola Esposito che ha informato già sabato la Prefettura per chiedere il cambio di sede per motivi di sicurezza. Il primo cittadino ha inoltre informato che verrà emanata “un'ordinanza di chiusura per verificare l'intera struttura. Inoltre non si escludono azioni legali nei confronti della ditta che negli anni '70 realizzò l'edificio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento