Coronavirus, i sindaci della Lega all'attacco: "Sono briciole, elemosina dallo Stato"

Il duro commento dei primi cittadini di Frignano e Tora e Piccilli: "Si crea solo confusione"

Il sindaco Gabriele Piatto di Frignano e il primo cittadino di Tora e Piccilli Luciano Fatigati

I sindaci della Lega della Campania, tra i quali il primo cittadino di Frignano, Gabriele Piatto, e quello di Tora e Piccilli, Luciano Fatigati per la provincia di Caserta (insieme ai sindaci di San Giuseppe Vesuviano, Sorrento, Positano, Cassano Irpino, Puglianello, Roscigno, Giungano, Fragneto, Martina Sannita, Alfano e Pago Veiano hanno aspramente criticato le dichiarazioni del premier Conte e del ministro Gualtieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono briciole", il duro commento dei sindaci campani della Lega, in merito allo stanziamento economico per l’emergenza Coronavirus annunciato da Conte e dal ministro Gualtieri. "Una vera e propria elemosina di Stato per egli enti locali. Inoltre, i criteri di distribuzione sono poco chiari. Si crea solo confusione. In Campania siamo in piena emergenza sanitaria, le misure di contenimento previste non hanno funzionato e la situazione è sempre più disperata. Le fasce deboli e le categorie produttive della regione non hanno più risorse per far fronte ad un futuro reso incerto dalle azioni di questo governo che continua a seminare incertezze. Da quando è iniziata l’ emergenza, l’Esecutivo ha rimpallato le responsabilità prima sugli ospedali, poi sui governatori e adesso sui sindaci. Tirino fuori il senso di responsabilità. Così si danneggiano cittadini e imprese"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento