Il premier: “No alla chiusura delle scuole ovunque”. Ecco i sindaci casertani che hanno già firmato lo stop alle lezioni

Il presidente del Consiglio dei Ministri invita i primi cittadini a non adottare misure straordinarie che vadano oltre la sospensione delle gite

Il premier Giuseppe Conte ha parlato della chiusura delle scuole

Il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha chiesto ai sindaci di tutta Italia di non chiudere le scuole nei comuni dove non ci sono stati contagi. Il premier ha così smentito tutte le notizie relative ad una presunta ordinanza con la quale sarebbe stato dato lo stop alle lezioni fino a sabato. Confermato, invece, l’invito a sospendere tutte le gite scolastiche fino a nuovo ‘ordine’.

Il presidente della Provincia: “Decisione spetta ai sindaci”

Lo stesso presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca (che è anche sindaco di Pignataro Maggiore), responsabile delle scuole secondarie di secondo grado, sulla vicenda è stato netto: “Non avendo poteri in materia sanitaria e di salute pubblica, l'unica cosa che ho potuto fare è stata quella di chiedere all’Asl di Caserta di sanificare e disinfettare le scuole. Per l'Asl la sanificazione non serve. Il virus, infatti, si propaga solo per contatti diretti tra persone e muore a contatto con elementi esterni non viventi. Non potendo, inoltre, affidare le sanificazioni a società privata, sempre perché non ho poteri in merito, ho detto ai sindaci che se vogliono possono farlo loro. Ho comunque chiesto ai dirigenti di adoperarsi in modo continuo e costante alla pulizia dei punti sensibili delle strutture scolastiche con materiale idoneo”.

La Regione: "Non c'è motivo per bloccare le lezioni"

La stessa Regione Campania, in una nota, ha specificato che "non esiste la necessità di bloccare la didattica”. Non solo restano aperte scuole ed università, ma in merito ai concorsi "la Funzione pubblica - prosegue la nota - ha confermato che tutte le procedure attualmente in corso e già programmate si svolgeranno regolarmente”. Sia per le scuole che per i concorsi saranno attive le disposizioni già emanate dalla Regione Campania a livello di prevenzione. Alle Linee guida dell'ordinanza firmata dal presidente De Luca si aggiungerà un'ulteriore integrazione in base a quanto emerso a livello nazionale dalla riunione di stamattina.

Ecco i sindaci casertani che hanno chiuso le scuole

Ma in provincia di Caserta non tutti i sindaci hanno seguito l’indicazione del premier. Tant’è che hanno già firmato le ordinanze di chiusura delle scuole (di ogni ordine e grado) fino a domenica i sindaci di Casal di Principe, San Cipriano, LuscianoParete, CesaCasaluceFrignano, SuccivoSant'Arpino, TeverolaSan MarcellinoCasapesenna, Villa di BrianoAilano.

Il sindaco di Aversa ha disposto la chiusura di tutte le scuole fino a venerdì. 

A Santa Maria Capua Vetere le scuole resteranno chiuse solo nella giornata di mercoledì. Stesso provvedimento è stato adottato anche dai sindaci di Curti, Portico, Casapulla.

A Gricignano d'Aversa le scuole resteranno chiuse mercoledì per recupero festività, poi il sindaco Vincenzo Santagata dovrebbe firmare l'ordinanza per la chiusura fino a domenica (ma l'atto ufficiale ancora non è stato emanato).

A Trentola Ducenta, invece, il commissario prefettizio Andrea Cantadori ha disposto la sanificazione dei plessi di via Rossini, in via Collodi, in via Firenze ed in via Nunziale Sant’Antonio per la giornata di venerdì, lasciando, dunque, aperte le scuole sia mercoledì che giovedì: questo ha creato un po' di malcontento tra i genitori che potrebbero anche non mandare a scuola i propri figli nelle prossime 48 ore. 

A Mondragone le scuole resteranno chiuse mercoledì, come già comunicato dal sindaco, per la mancanza di acqua. Tutti gli altri sindaci della provincia di Terra di Lavoro, invece, hanno deciso di lasciare gli istituti aperti.

Naturalmente non mancano le ordinanze fake sulla chiusura delle scuole. Come nel Comune di Caserta, che è stato costretto a smentire la chiusura sulla fanpage.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento